NUOVA CRIPTOVALUTA PER FACEBOOK

Il grande colosso guidato da Marck Zuckerberg sta esplorando nuovi orizzonti lontani dalla burrasca chiamata privacy. Facebook sta sviluppando, infatti, un nuovo sistema di pagamento basato su criptovaluta che potrebbe essere utilizzato dalle migliaia di utenti del social network. Il progetto ha come obiettivo quello di creare una moneta digitale simile ai bitcoin ma con l’importante differenza di avere un valore stabile.

Andiamo un passo alla volta. Non sapete cosa sono i bitcoin? Proviamo a spiegarvelo noi nella maniera più semplice possibile. Come abbiamo già accennato, esso è una moneta virtuale che quindi non viene stampata su cartamoneta. È basata su una tecnologia peer-to-peer che utilizza i blockchain, algoritmi complicati da risolvere, per verificare ed accettare le transazioni. In questo modo il bitcoin non perde mai di valore e non viene svalutato. Inoltre, questa tecnica gli garantisce un elevato livello di sicurezza.

A guidare l’ambizioso progetto di Marck Zuckerberg, chiamato Project Libra, ci sarebbe David Marcus, ex presidente di PayPal e quindi veterano dei sistemi di pagamento online. Ma quali sono i vantaggi che trarrebbe Facebook dall’utilizzo di una propria criptovaluta nel sistema dei pagamenti digitali? Innanzitutto esso avrebbe la possibilità di far concorrenza non solo al sistema finanziario tradizionale ma anche ai grandi colossi quali eBay e Amazon. Per favorire l’uso della criptovaluta nativa, Zuckerberg potrebbe creare un sistema simile a quello dei punti fedeltà pagando gli amici su Facebook con una frazione della valuta digitale quando cliccano sulla pubblicità o quando acquistano sulla piattaforma.

Magari un giorno faremo acquisti con la Facebook Coin. E voi la userete o avete ancora dubbi sulle valute digitali?