VIDEO STORYTELLING, RACCONTARE CON LE IMMAGINI

Viviamo in un’era in cui I più famosi social network sono fondati sull’immagine, primo fra tutti, instagram. Condividiamo la nostra vita quotidiana soprattutto tramite contenuti visuali. Questa tendenza si è estesa anche al marketing, dove vengono sempre più utilizzati e apprezzati I video storytelling, video racconti in grado di catturare l’attenzione dello spettatore e fissare il messaggio nella memoria.  

L’utilizzo di immagini per raccontare storie e avvenimenti nasce da processi cognitivi che sono sempre esistiti nella mente umana. L’uomo è abituato ad apprendere grazie ad esse sin da prima dell’invenzione della scrittura. Secondo il picture superiority effect, infatti, I concetti vengono ricordati e memorizzati meglio se presentati sotto forma di immagini ed è per questo che I video storytelling vengono sempre più preferiti ai contenuti testuali. 

Quali sono gli elementi fondamentali per un buon video che sappia raccontare il lavoro di un’azienda e creare emozioni nello spettatore? Al centro del contenuto deve esserci, innanzitutto, una storia da raccontare possibilmente in maniera lineare e coerente. Uno storyboard può aiutarci a svilupparla al meglio. Il secondo elemento per rendere più coinvolgente il racconto può essere una sorpresa all’inizio del video che spinga lo spettatore ad andare avanti nella visione. Per una comunicazione vincente è importante cercare di tenere alta l’attenzione durante tutta la durata del video. Perciò, è consigliabile creare un contenuto breve che non annoi lo spettatore. Un altro elemento importante sono le didascalie e I sottotitoli per rendere fruibile il video anche per chi lo vede senza audio.

Esistono anche video storytelling che sono veri e propri spot con l’obiettivo di vendere un prodotto. In questo caso l’oggetto deve essere inserito in un contesto realistico. Se, invece, esso viene presentato per la prima volta al pubblico è interessante mostrare il processo col quale è stato ideato e lavorato.

Alla base di una buona campagna di marketing c’è un’analisi approfondita del brand che permette di creare una strategia vincente. Questo non deve mancare anche quando creiamo un contenuto visuale.  Il video storytelling ha alle spalle un processo di analisi e ricerca per capire come raccontare al meglio l’azienda avendo bene in mente il target di riferimento. Solo così il video potrà essere coinvolgente e creare un’esperienza immersiva che abbia alla base immedesimazione ed empatia.

Raccontare per immagini è stata l’intuizione geniale dei primi pionieri dell’arte del cinema. Perché non godere del connubio di immagini e musica per la vostra azienda? La comunicazione della vostra immagine non può che uscirne rafforzata.